copenaghen Danimarca
Home - Danimarca - Danimarca :10 appuntamenti da non perdere nel 2022

Danimarca :10 appuntamenti da non perdere nel 2022

di Redazione

La piccola Danimarca riserva sempre grandi sorprese. Nel paese delle fiabe (e dei mattoncini Lego), c’è sempre qualche novità da scoprire. Noi ti diamo 10 motivi per prendere un volo e raggiungere Copenaghen e le altre durante il 2022.

1. Grand Départ del Tour de France

Con la capitale Copenaghen in cima alle classifiche delle città bike-friendly e più di 12 mila chilometri di piste ciclabili, la Danimarca è conosciuta per la sua forte cultura della bici. Non a caso a luglio, il paese ospiterà la partenza della corsa ciclistica più prestigiosa del mondo: il Tour de France. Il Grand Départ avrà luogo nella capitale Copenaghen il 1° luglio. La seconda tappa passerà per Roskilde e Nyborg e la terza tappa andrà da Vejle a Sønderborg. Una grande opportunità per esplorare alcune delle tante meraviglie che la Danimarca ha da offrire.

copenaghen bici danimarca
Bici a Copenaghen © Malin Poppy Darcy Mörner

2. Un nuovo museo sui rifugiati in Danimarca

Dal 1945 al 1949 Oksbøl, nello Jutland meridionale, ha ospitato il più grande campo profughi della Danimarca. Lo stesso edificio che ospitava i tanti rifugiati tedeschi è stato trasformato nel FLUGT Danish Refugee Museum, che aprirà nella primavera del 2022. Ti permetterà di immergerti nelle incredibili storie e vite dei rifugiati. Il rinomato studio di architettura Bjarke Ingels Group, BIG, ha curato la trasformazione dell’edificio. Il museo racconterà anche le storie dei rifugiati vietnamiti, bosniaci e siriani che sono arrivati in Danimarca negli ultimi anni.

3. Il Design Museum riapre

Il Design Museum Denmark è stato chiuso per un’importante ristrutturazione dei suoi edifici e per una riprogrammazione dell’esperienza museale. Dopo due anni il museo accoglierà i visitatori, nel giugno 2022, per un’esperienza nuova e migliore, con nuove mostre e spazi per il pubblico. I vecchi pavimenti del seminterrato sono stati restaurati utilizzando le piastrelle iconiche e i disegni originali del progetto di trasformazione di Kaare Klint del 1920. Anche i frontoni e le decorazioni in pietra arenaria all’esterno dell’edificio saranno riportati al loro antico splendore.

Design Museum Denmark danimarca
Gli interni del Design Museum Denmark © Kim Wyon

4. I 50 anni della regina Margherita II

Nel 2022 si festeggiano i 50 anni della Regina Margherita II. Il 14 gennaio è stato il giorno del giubileo. Per celebrare i 50 anni della monarca sul trono saranno organizzati diversi eventi nel corso dell’anno.

5. ENIGMA – Il museo della Comunicazione apre a Copenaghen

ENIGMA è un nuovo museo interattivo della comunicazione che aprirà nel quartiere Østerbro di Copenaghen. Il museo nasce dall’ex museo della posta e del telegrafo, che ha chiuso nel 2015. La nuova struttura racconterà storie del presente e del futuro attraverso temi come la sorveglianza, la comunicazione digitale e le fake news. Le quattro mostre di apertura, “Comunicazione in Crisi”, si concentreranno sulla comunicazione dal punto di vista della guerra e delle crisi. “Mani in alto!” esplora l’innovazione e la creatività della comunicazione. “Sala giochi” espone giochi digitali e una sala giochi reale. “Mondo” è un parco giochi per i più giovani, con diversi schermi digitali da scoprire. Aprirà a fine estate.

Bornholm danimarca
A passeggio per Bornholm © Niclas Jessen

6. Bornholm sempre più vicina (ed eco)

Il più grande traghetto ad alta velocità del mondo, Express 5, permetterà di raggiungere l’isola danese di Bornholm, a partire dalla fine del 2022. Il nuovo traghetto, con una capacità di 1.610 passeggeri, è stato concepito con un approccio ecologico. È la scusa perfetta per soggiornare a Bornholm nella nuova ala ad impatto zero della Green Solution House.

7. Un nuovo museo sotterraneo sulla Guerra Fredda

Nel profondo della foresta di Rold Skov nello Jutland del nord, 60 metri sotto terra, si trova uno dei segreti meglio custoditi della Danimarca. Il bunker della Guerra Fredda REGAN Vest, costruito negli anni ‘60. Entro la fine del 2022 aprirà al pubblico come museo, progettato per trasmettere le storie del suo tempo. Nell’impressionante bunker di 5.500 metri quadrati potrai scoprire il suo interno originale, dall’ufficio dei ministri e dei medici al dormitorio, con arredi originali del tempo. In superficie, l’edificio adibito a mostre per i visitatori, costruito a forma di quattro scatole nere e progettato dall’architetto AART, consentirà di sperimentare virtualmente le ripercussioni di una bomba sul bunker e sul paesaggio circostante. Anche la villa, dove viveva il supervisore con la sua famiglia, è stata ristrutturata e riportata alla sua gloria del 1980, offrendo ai visitatori uno sguardo alla vita quotidiana di quel tempo.

jutland danimarca
Un paesaggio suggestivo dello Jutland © Mette Johnsen

8. Bornholm, l’isola dell’artigianato

L’isola danese di Bornholm, situata nel Mar Baltico, ha una forte tradizione di arti e mestieri come l’artigianato, la soffiatura del vetro, la lavorazione della ceramica, ed è una delle mete preferite per gli amanti dell’arte. Per sei settimane a settembre e ottobre si possono seguire laboratori creativi e masterclass e vengono allestite diverse mostre a tema sull’isola. Non a caso è la prima destinazione europea a essere votata come World Craft Region.

9. O/Day Festival, musica a Refshaleøen

Balla dall’alba al tramonto a Copenaghen, al primo O/Day Festival, dall’11 al 13 agosto. Per tre giorni, 15 mila persone avranno l’opportunità di lasciarsi andare alla musica elettronica, sperimentare un grande scenario gastronomico e installazioni artistiche uniche. L’evento si svolge nella vivace Refshaleøen, un’ex area industriale ed ora un luogo culturale alla moda, con ristoranti, bar, aree ricreative, gallerie e musei d’arte. Oltre a questo nuovo festival, il 2022 si preannuncia come l’anno in cui finalmente torneranno molti dei grandi festival, come il Roskilde Festival.

copenaghen danimarca
Un momento di ritrovo a Copenaghen d’estate © Kim Wyon

10. Nuovi hotel a Copenaghen

Grandi novità nel panorama alberghiero di Copenaghen. A marzo la catena Scandic aprirà il suo più grande hotel fino ad oggi, lo Scandic Spectrum, con ristoranti specializzati, uno sky bar e una piscina di 25 metri. A giugno, Scandic Nørreport aprirà un hotel con 100 camere da letto e con una magnifica vista sul centro della città visibile dalla terrazza sul tetto, dallo sky bar e dal ristorante. Il 25Hours Hotel Indre By aprirà a marzo proprio accanto all’iconica Torre Rotonda. L’hotel offrirà 243 camere, un ristorante, un bar e una pasticceria, tutti situati negli edifici che un tempo ospitavano la facoltà di legge dell’Università di Copenaghen. Nel quartiere di Østerbro, la nuova Villa Canada permetterà agli ospiti di prenotare l’intera ex ambasciata canadese per feste o per un soggiorno lussuoso.

Ti potrebbe interessare anche...