val gardena sci ronda

Le tre “Ronde” della Val Gardena

Tre anelli sciistici per ammirare i paesaggi più belli della valla dolomitica (e scoprire un po' di storia)

di Paolo Ribichini

Tre giri “a tutto tondo”. In Val Gardena, una delle valli più belle e affascinanti della Dolomiti e luogo d’incontro di tre lingue (italiano, tedesco e ladino), puoi vivere un’esperienza unica con gli sci ai piedi. Non solo potrai goderti piacevoli discese, ma potrai immergerti nel paesaggio dolomitico e ammirare i le montagne “rosa” tra una curva e un’altra. Si chiamano Sellaronda, Val Gardena Ronda e Culturonda, tre giri “a tutto tondo” per una vacanza sulla neve all’insegna dei panorami.

Il Sellaronda

Il più importante giro è quello del Sellaronda, ovvero: 5 ore per 26 chilometri di piste, da percorrere in senso orario o antiorario, seguendo il tracciato arancione o verde. Conosciuto anche come il Giro dei Quattro Passi, questo famoso anello gira intorno al massiccio dolomitico del “Sella”, attraversando quattro valli ladine e tre province italiane (Bolzano, Trento e Belluno). Il pittoresco percorso del passo Sella, Pordoi, Campolongo e Gardena offre diverse possibilità: in inverno per sciatori, in primavera ed estate, è percorribile in bici o persino in moto. Il Sellaronda, per le sue caratteristiche, è adatto anche a sciatori di livello medio. Ma se decidi di percorrerlo, a causa della lunghezza del percorso, metti in conto di iniziare a sciare prima delle 10 del mattino, in modo da essere di nuovo al punto di partenza in tempo utile prima della chiusura degli impianti di risalita.

val gardena ronda sci sella
Il Sella | Photo by Jacek Dylag on Unsplash

Il Val Gardena Ronda

Il Val Gardena Ronda si snoda in uno dei contesti più sorprendenti dell’area delle Dolomiti. Puoi trascorrere una giornata nella cornice della Val Gardena, poiché il Gardena Ronda comprende tutti e tre i centri principali (Ortisei, Selva e Santa Cristina) ma anche l’Alpe di Siusi. Per affrontare il giro puoi partire da uno qualsiasi di questi paesi.

Seceda val gardena sci ronda
Il Seceda | Photo by Theodor Vasile on Unsplash

Il Culturonda

Tra panorami dolomitici e musei, si sviluppa il Culturonda. Dopo avere attraversato la Città dei Sassi e seguendo i cartelli informativi arriverai al Passo Sella che offre una straordinaria vista sul Sassolungo, Cinquedita e Marmolada, fino al Monte Pana, dove puoi visitare una meridiana equatoriale sferica del diametro di due metri. A questo punto, prosegui sulla pista Saslong B per raggiungere Castel Gardena e ammirare la storica residenza di caccia, nota anche come Fischburg, che fu costruita in stile rinascimentale tra il 1622 e il 1641. Visita sul Col Raiser il piccolo museo privato posto nei pressi della stazione a monte, dove potrai ammirare dipinti estremamente interessanti sulle Dolomiti. Poi raggiungi l’Alpe di Seceda, uno dei luoghi più affascinanti delle Dolomiti. Ridiscendendo, ammira il maso restaurato “Costamula”.

Ti potrebbe interessare anche...