autunno dolomiti paganella

Autunno in Trentino, esperienze da fare
sulle Dolomiti della Paganella

di Redazione

Dalle cime delle Dolomiti di Brenta ai boschi di Fai, passando per le rive del lago di Molveno, l’autunno sulle Dolomiti della Paganella è uno spettacolo fatto di mille colori diversi, una meraviglia naturale che, insieme al turchese delle acque dei laghi e ai colori tenui delle montagne, regala un contrasto più unico che raro. Ecco cinque cose da fare nella zona della Paganella in questo autunno 2021.

1. Forest Bathing al Parco del Respiro

La calda tavolozza autunnale, dal giallo al rosso fuoco, e un’esperienza di benessere per il corpo e per la mente. Potrai immergerti in questo mondo di caldi colori al Parco del Respiro di Fai della Paganella, un luogo dove potrai passeggiare tra gli alberi e praticare il “forest bathing”, pratica giapponese che, grazie all’immersione totale nella foresta, aiuta ridurre lo stress, a normalizzare la pressione sanguigna e a innalzare le difese immunitarie. Per ottenere dei benefici è importante trascorrere all’interno del bosco almeno una decina di ore nell’arco di una settimana, senza cellulare; sconnessi. Puoi vivere questa esperienza da solo, ma per la prima volta consigliamo di essere accompagnati da una guida che ti spieghi come approcciare a questa pratica di cammino e di contatto con la natura.

autunno paganella dolomiti molveno
Tramonto sul Lago di Molveno dal Passo San Giovanni | Foto di Filippo Frizzera

2. A piedi o in bici tra il Lago di Nembia e il Lago di Molveno

Se ami lo sport e le attività all’aria aperta, alcuni dei percorsi più belli per ammirare il foliage sulle Dolomiti della Paganella in autunno sono quelli che ruotano intorno al Lago di Nembia e al Lago di Molveno, eletto lago più bello d’Italia. Qui, infatti, è possibile seguire uno dei numerosi percorsi a piedi, come quello che porta a Baita Ciclamino. Ma se vuoi affrontare un’esperienza adrenalinica, puoi affrontare il percorso in mountain bike, tra faticose salite e veloci discese. Inoltre, gli impianti e i trail della Dolomiti Paganella Bike Area rimarranno aperti ogni weekend fino al 3 novembre.

3. Camminare sul percorso ad anello tra Cavedago e Andalo

Un giro ad anello, tra Cavedago e Andalo, per esplorare i luoghi più segreti dell’altopiano e ammirare il foliage da un punto di vista privilegiato: quello che dalla chiesetta di San Tommaso si affaccia non solo sul territorio della Paganella, ma anche sulla vicina Val di Non. Il percorso, adatto anche ai meno esperti e con partenza da Piazza San Lorenzo a Cavedago, è lungo circa 2 chilometri e lo puoi compiere in meno di un’ora, passando tra masi e boschi e attraversando le coltivazioni e gli orti tipici del territorio della Paganella.

autunno paganella dolomiti
Una finestra contornata da foglie brunite nella frazione di Moline lungo la strada tra San Lorenzo e Molveno | Foto di VisitaComano

4. Un tour tra sagre, foliage e santuari

L’antica strada che collega San Lorenzo in Banale e Molveno, che attraversa anche le frazioni di Moline e Deggia, è perfetta se cerchi pace e tranquillità e vuoi farti circondare dalle tinte tipiche di questa stagione. Tra i luoghi che non devi perdere c’è il Santuario dedicato alla Madonna di Caravaggio, le case ricoperte di rampicanti che in autunno diventano un’esplosione di colori e il borgo di San Lorenzo, uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Qui, dal 29 ottobre al 1° novembre, si terrà la Sagra della Ciuìga, una tre giorni di festa, tra il goloso e il folkloristico, che celebra questo insaccato tipico della zona e dalla storia particolare.

5. Tra i masi di Andalo e il Sarnacli Mountain Park

Scopri i masi di Andalo lungo una semplice passeggiata adatta a tutta la famiglia che porta alla scoperta della storia del paese — un tempo composto da tredici piccole frazioni — svelando i suoi angoli più unici e particolari. A fare da sfondo alla Strada dei Masi lunga circa 6,5 chilometri, ci sono le Dolomiti di Brenta con i suoi colori autunnali. Visita, poi, nei pressi il Sarnacli Mountain Park, un percorso didattico sensoriale in mezzo alla natura dove i bambini possono scoprire tutti i segreti delle Dolomiti giocando all’interno dell’area protetta più estesa del Trentino. Un’esperienza unica per famiglie che visitano le Dolomiti della Paganella in autunno.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi