danzica polonia
Home - Polonia - La Polonia nascosta, a passo lento

La Polonia nascosta, a passo lento

Alla scoperta della Pomerania, della Bassa Slesia e di Santacroce. Tra tradizioni e natura selvaggia

di Redazione

Avrai probabilmente visitato Cracovia o Varsavia, Danzica o Poznan. Ma forse non sai che in Polonia, al di là delle città, c’è un territorio sconfinato da scoprire, meglio se a passo lento, tra paesaggi sempre vari, lingue e tradizioni diverse. In camper, in tenda, in auto o in bici, la Polonia dei borghi e delle campagne è la meta ideale per scoprire la vera essenza del Paese al di fuori dei classici itinerari turistici. Scopriamo insieme quali zone visitare.

polonia dune baltico
Le dune modellate dal vento lungo la costa baltica | Photo by Radek Jedynak on Unsplash

La Pomerania: dalle dune del baltico alla “terra dei giganti”

La regione della Pomerania si trova nella parte nord-occidentale della Polonia, sulla costa baltica, al confine con la Germania. La sua città più importante è certamente Danzica con il suo porto. È la regione dei paesaggi mozzafiato con una costa unica disegnata da spiagge bianche pettinate dalla brezza marina, che formano uno strano scenario simile a quello del deserto. Nel Parco Nazionale Słowinski potrai ammirare il fenomeno delle dune mobili, plasmate dal vento e alte fino a 40 metri. Le dune nei secoli hanno coperto intere foreste che si sono cristallizzate e che ogni tanto riemergono dalle dune sempre in movimento. Vicino a Danzica, poi, c’è la provincia della Casciubia, dove vive una minoranza linguistica e culturale. Priva di grandi centri urbani, questa provincia è una terra ricca di laghi, che secondo la leggenda non sono altro che le impronte lasciate dai giganti che l’avrebbero fondata. Un vero è proprio monumento alla cultura locale è il Parco Etnografico Casciubo, museo en plein air dell’architettura regionale che raccoglie fienili, chiese, mulini e scuole.

breslavia polonia
Scorcio della piazza principale di Breslavia | Photo by Bianca Fazacas on Unsplash

Bassa Slesia: dagli gnomi di Breslavia ai monti Sudeti

La storica regione della Bassa Slesia, a cavallo tra Germania, Polonia e Repubblica Ceca è stata nei secoli un crocevia di popoli ed etnie. La regione amministrativa polacca si trova nella parte sud-occidentale del Paese, può vantare piccole e grandi città uniche. Tra queste Breslavia con il suo meraviglioso centro storico medievale e le sue 300 statue di gnomi. Scopri poi la miniera d’oro Kopalnia Zlota a Zloty Stok,nei pressi del confine con la Repubblica Ceca. Oltre a visitare il sito, potrai fare il tour sotterraneo in barca e visitare la ricostruzione di un villaggio minerario medievale, dove potrai scoprire le antiche tecniche estrattive. Se ami le ceramiche, non puoi non visitare Boleslawiec, famosa per le sue decorazioni folkloristiche, dipinte a mano o con la tecnica ‘a timbro’.

polonia Monti Swietokrzyskie
Ragazza in bici nella regione dei Monti Swietokrzyskie | Foto di Tomek Klamczyński da Pixabay

Santacroce, la piccola regione dalle grandi sorprese

Santacroce (in polacco Świętokrzyskie) è una piccola regione nel cuore della Polonia, dove potrai immergerti nella sua maestosa selva di abeti, ricca di magia, leggende e misteri. Visita il Parco Nazionale Swietokrzyski, dove potrai ammirare i pittoreschi cumuli di selce tigrata, detta anche “il diamante polacco”. Non perderti, poi, le antiche Miniere di Selce a Krzemionki, Patrimonio UNESCO. Visita, inoltre, lungo l’antica via dei pellegrini, il monastero della Santa Croce con i suoi villaggi vicini in un panorama fiabesco.

DOVE DORMIRE In Pomerania ti consigliamo Lawendowa Osada, a Przywidz. Si tratta di una struttura composta da tre cottage indipendenti realizzati interamente in legno, immersi in campi di lavanda In Bassa Slesia ti consigliamo Kryjowka. Jurty ukryte wsrod zieleni, a Leszczyniec, glamping suggestivo soggiornare in tende yurta a contatto con la natura. Nella regione di Santacroce ti consigliamo Chata pod Świnią Górą, a Blizyn, guesthouse nel cuore della foresta. Qui si organizzano escursioni a cavallo, a piedi o in canoa nell’area dei monti Swietokrzyski.

Ti potrebbe interessare anche...