polonia itinerari copernico danzica
Home - Polonia - Scopri la Polonia, sulle tracce di Copernico

Scopri la Polonia, sulle tracce di Copernico

Due itinerari per scoprire il Paese seguendo le orme del grandissimo astronomo

di Paolo Ribichini
Pubblicato: Ultimo aggiornamento:

Scoprire la Polonia sulle orme di Copernico. In occasione dei 550 anni dalla nascita del grande scienziato che ha scoperto che è la Terra a girare intorno al Sole (e non il contrario) – ricorrenza che cade precisamente il 19 febbraio – potrai vivere un’esperienza fuori dal comune. Grazie a due percorsi tematici, lontani dagli itinerari turistici tradizionali, potrai scoprire i luoghi che hanno contribuito a plasmare una delle menti più brillanti e influenti mai vissute, nello scenario incantevole nella natura polacca e nelle sue città.

Le città di Copernico

Toruń

Uno degli itinerari in Polonia basati sulla vita di Copernico non può che cominciare da Toruń, città natale dell’astronomo, diventata nel 1997 patrimonio dell’Unesco. Toruń è un vero e proprio scrigno di arte e architettura gotica in Polonia: dalle mura medievali che circondano il centro, al vecchio municipio trecentesco, davanti al quale sorge il monumento dedicato al grande scienziato, passando per la maestosa mole della cattedrale dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Evangelista. Proprio tra municipio e cattedrale si trova ulica Kopernika, la strada dove, al numero 15, ancora sorge la casa in cui Copernico è nato e vissuto. L’affascinante struttura ospita oggi un museo, in cui si conservano gli antichi arredi e manoscritti.

polonia itinerari copernico cracovia
Scorcio urbano di Cracovia | Foto di Ostap Senyuk su Unsplash

Cracovia

Nel 1491 Copernico si stabilì a Cracovia, antica capitale della Polonia, per intraprendere i suoi studi di astronomia. Presso il Colegium Maius puoi visitare la stanza di Copernico in cui si trovano tutti i cimeli e gli strumenti utilizzati dall’astronomo durante il suo lavoro, oltre al manoscritto autografo De Rivolutionibus Orbium Caelestium.

Danzica

Danzica è stata per Copernico la città dell’amore. La città fu teatro della più grande e travagliata storia d’amore della sua vita: quella con Anne Schilling. La casa dove si è consumato questo amore è una delle più affascinanti della città, tra le poche strutture medievali superstiti nel centro storico. Oggi si chiama Kamienica Gotyk ed è stata trasformata in un hotel. Si trova proprio alle spalle della basilica di Santa Maria, al numero 1 di ulica Mariacka.

Varsavia

A Varsavia non puoi perderti il Centrum Nauki Kopernik, il più grande centro scientifico del Paese che non poteva non essere dedicato a Copernico. Il museo è un’esperienza interattiva per tutta la famiglia, con laboratori sperimentali, il parco degli scopritori e, ovviamente, un moderno planetario, uno dei più belli della Polonia.

polonia itinerari copernico
Statua di Copernico a Varsavia | Foto di Karl-Heinz Karisch da Pixabay

In viaggio sulle tracce di Copernico

Copernico ha trascorso gran parte della sua vita nella regione di Varmia e Masuria, nel nordest della Polonia. Si tratta di una terra di grandi laghi, di corsi d’acqua attraversati oggi dagli amanti del kayak e spiagge ventilate frequentate dai surfisti in estate. Tra le località di Olsztyn, Lidzbark Warmiński e Frombork lo scienziato lavorò alla sua teoria, scrivendo i testi che avrebbero cambiato per sempre il mondo dell’astronomia. Proprio per questo è stato pensato il secondo dei due itinerari in Polonia, lungo 300 chilometri, attraverso città e villaggi di questa regione.

Lidzbark Warmiński

Nella piccola cittadina di Lidzbark Warmiński, immersa in una natura rigogliosa e costellata di laghi e corsi d’acqua, Copernico completò nel 1509 la stesura del suo primo trattato, il Commentariolus. Copernico visse e studio per sette anni nel meraviglioso palazzo vescovile, una fortezza squadrata in mattoni rossi all’epoca proprietà di un suo zio.

Olsztyn

Copernico non fu solo uno studioso, ma anche un condottiero. A Olsztyn, dove soggiornò tra il 1516 e il 1521 come amministratore delle proprietà capitolari, Copernico riuscì a coordinare con successo la difesa della città durante l’assedio portato dai cavalieri teutonici nel 1521. Proprio nel castello di Olsztyn, inoltre, realizzò le tavole astronomiche necessarie a comprendere il moto dei pianeti. Visita il planetario tra i più grandi della Polonia proprio in onore dello scienziato, e la torre dell’acqua del XIX secolo, riconvertita in osservatorio astronomico.

Frombork

L’ultima tappa dell’itinerario in Polonia sulle tracce di Copernico è Frombork, dove l’astronomo portò a termine il suo trattato più celebre De Rivolutionibus Orbium Caelestium nel 1543 e dove poco dopo morì. Proprio nella cattedrale sono conservate le sue spoglie. Visita nella cittadina il Museo e il Parco Astronomico situato due chilometri a nord, in collina.

Booking.com

Ti potrebbe interessare anche...