Trieste Barcolana

Scoprire Trieste nei giorni della Barcolana

di Paolo Ribichini

Il mare e il vento tornano protagonisti a Trieste con la Barcolana. Dopo la sfortunata edizione 2020, annullata per maltempo e duramente colpita dalle restrizioni relative all’emergenza Covid, si ritorna in mare con la 53esima edizione che punta a ritrovare quello spirito pre-pandemia che rendeva questo evento unico al mondo e appuntamento imperdibile per la città.

La Barcolana 2021 a Trieste

La città si prepara ad accogliere velisti e tutto ciò che ruota intorno al mondo della vela dal 1° al 10 ottobre. Se ami andare a vela la Barcolana è e rimane un appuntamento imperdibile. Ma anche se hai poca dimestichezza con la randa e il timone, troverai nei prossimi giorni una città in festa. Gli eventi previsti a terra sono 54 tra il Porto Vecchio, il Magazzino 26 e l’Auditorium del Trieste Convention Center. Oltre al Barcolana Sea Summit (6-9 ottobre), il grande evento dedicato alla sostenibilità e alla salute del Mare Mediterraneo, torna “Barcolana – Un mare di racconti”, il festival letterario dedicato ai temi del mare. Torna anche il Villaggio Barcolana: lungo le Rive saranno localizzati i temporary store e gli spazi dedicati agli equipaggi. L’accesso al Villaggio sarà consentito solo con il Green Pass. Sul sito web www.barcolana.it e sulla app troverai tutti gli appuntamenti di questa edizione.

trieste barcolana amerigo vespucci
La poppa del vascello Amerigo Vespucci alla Barcolana 2019 | Foto di Paolo Ribichini

Scoprire Trieste in occasione della Barcolana

La Barcolana si tiene in un periodo veramente affascinante per la città di Trieste e i suoi dintorni. Nella prima metà di ottobre l’autunno inizia ad affacciarsi, l’aria diventa più fredda e il vento alza da terra le foglie ingiallite. Vediamo insieme cosa vedere in città, in occasione di questo importante evento.

1. Il Castello e la Basilica di San Giusto

Partiamo dalla parte più alta del centro storico di Trieste: il Castello di San Giusto. È il luogo ideale per ammirare il golfo sempre costellato di barche. Venne realizzato per volere degli imperatori d’Austria e fu a lungo il presidio militare della città e abitazione del Capitano imperiale. Non perderti una passeggiata lungo il camminamento sulle mura. Fuori dalle sue mura c’è la Cattedrale di San Giusto, del XII secolo. L’esterno è semplice, decorato da un rosone di pietra carsica, mentre l’interno è ornato da mosaici dorati, incredibilmente affascinanti. Sulla sinistra della Cattedrale si trovano i resti della Basilica Romana e il Parco della Rimembranza.

trieste barcolana canal grande
Scorcio del Canal Grande di Trieste | Foto di Ponterosso

2. Il belvedere di Villa Opicina

Il Belvedere di Villa Opicina è conosciuto anche come l’Obelisco. Si trova sul ciglione carsico dove la strada che prosegue verso Vienna incontra la Strada napoleonica che arriva da nord-ovest. Lo puoi raggiungere salendo in auto o in bus (il tram storico è fuori servizio). Un ottimo punto dal quale ammirare la città e tutto il golfo di Trieste. Alle tue spalle – oltre Opicina – l’altopiano carsico che si estende verso est oltre il confine con la Slovenia. Bellissimo in autunno e un po’ desolato.

trieste barcolana
Piazza dell’Unità d’Italia | Foto di Helena Volpi da Pixabay

3. Piazza dell’Unità

La sintesi dell’eleganza mitteleuropea di Trieste è racchiusa in Piazza dell’Unità. Punto centrale della città, è la porta che connette i due mondi che convivono in essa. L’architettura è quella tipica dell’Europa centrale, ma la piazza si apre verso l’Adriatico, in direzione di Venezia. Fermati nei caffè storici camminando verso Piazza della Borsa, e passeggia lungo il vicino Molo Audace dal quale potrai ammirare la piazza dall’acqua. Un’esperienza unica da fare al tramonto o di sera.

4. La Grotta Gigante

Vicino a Trieste, sul ciglione carsico c’è la Grotta Gigante, un’immensa cavità parzialmente verticale che penetra nelle viscere della terra. La puoi visitare attraverso un percorso sicuro e protetto di circa 850 metri. Il percorso si snoda in buona parte nella Grande Caverna, fino a scendere a 110 metri al di sotto dell’ingresso. Per maggiori informazioni, clicca qui.

castello miramare trieste
Castello di Miramare | Foto di Gerhard Bögner da Pixabay

5. Il Castello di Miramare

Anche se un po’ inflazionato, chi visita Trieste per la prima volta non può perdersi il Castello di Miramare e il suo parco che lo circonda. Affacciato sul mare, a nord della città, è statocostruito per volere dell’arciduca Massimiliano d’Asburgo nel 1855, che voleva realizzare alla periferia di Trieste una residenza consona al proprio rango, Oggi il castello è stato trasformato in un museo.

I luoghi dell’articolo

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi