trenino centovalli svizzera autunno

In Svizzera tra i colori dell’autunno sul trenino del foliage

di Samantha De Martin

Scrutare la natura che cambia pelle, a bordo di un treno bianco e blu, tra boschi, valli mozzafiato e alberi che si imbiondano agghindandosi d’oro. In Svizzera, nel Canton Ticino, Le Centovalli svelano il lato più romantico dell’autunno elvetico tra foliage e lentezza. Il nome di quest’area che, dal paesino di Intragna, si snoda fino a Camedo, sul confine italo-svizzero, prende il nome dalle innumerevoli valli (anche se non proprio cento) che si diramano lateralmente.

Il modo più romantico (e decisamente slow) per sfogliare i colori dell’autunno è quello di concedersi un viaggio a bordo del Centovalli Express, conosciuto anche come Centovallina, sulla Ferrovia panoramica Vigezzina-Centovalli che ogni ora collega Domodossola, nell’alto Piemonte, alla svizzera Locarno, sul Lago Maggiore. I passeggeri potranno scendere ad ogni fermata (e poi risalire sul treno successivo) per passeggiare tra i caratteristici paesini con le costruzioni in pietra o per degustare le specialità preparate in uno dei tanti grotti.

autunno svizzera trenino
I colori dell’autunno

Il percorso del trenino del foliage

Poco più di 50 chilometri di percorso, due nazioni da attraversare, 83 ponti e 31 gallerie da scoprire in poco meno di due ore. Benvenuti a bordo del Centovalli Express, un’autentica esperienza slow che racchiude, da Domodossola a Locarno, tutto il fascino di quattro valli (Valle Ossola, Valle Vigezzo, Centovalli, Lago Maggiore) e la poesia di una stagione dal fascino intenso.

Da metà ottobre a metà novembre un’esperienza indimenticabile accompagnerà i visitatori tra i colori dell’autunno.

Una tappa nel paesino di Intragna, la porta delle Centovalli, è d’obbligo. Conosciuto già nel Medioevo, il borgo era una volta noto per il commercio di bambini-schiavi che venivano venduti come spazzacamini nelle grandi città. Oggi è possibile passeggiare lungo i vicoli stretti, bere un caffè sulle terrazze al sole e ammirare il paese dall’alto.

Vale la pena percorrere gli oltre 160 scalini dello stretto campanile – il più alto del cantone con i suoi 65 metri – che portano a una piattaforma panoramica. Superati i meccanismi dell’orologio, proprio sotto le campane, la vista si spalanca su tutto il paese e su gran parte della valle.

locarno autunno svizzera trenino
Piazza Grande, Locarno | Foto: Alessio Pizzicannella | Courtesy Ascona Locarno Tourism

Per tuffarsi tra le tipiche casette in pietra e respirare un’atmosfera fuori dal tempo basta invece scendere a Rasa, raggiungibile con la funivia direttamente dalla stazione di Verdasio. In questo borgo privo di auto troverete due chicche: una piccola chiesa seicentesca e una fantastica veduta sulle Centovalli con i suoi colori autunnali. A meno di dieci minuti sopra Rasa raggiungete una dette tante altalene del progetto Swing the World installate da due giovani ticinesi per concedervi un’ottima vista sul paesino.

Soprattutto se siete in compagnia dei bambini non perdetevi Verscio con i suoi piccoli clown ai bordi delle strade che segnano la via per il Teatro Dimitri e l’annesso Museo Comico. A fondare Il teatro e la scuola di teatro Accademia Dimitri sono stati il clown Dimitri e sua moglie Gunda che hanno scelto le Centovalli come patria d’adozione, lasciandoci un segno. Immergetevi nel mondo dei clown prima di proseguire il vostro viaggio.

autunno svizzera trenino
Verscio, David Dimitri | Courtesy Svizzera Turismo

Come prenotare il trenino del Foliage?

Il biglietto del treno del Foliage è valido uno o due giorni e prevede un viaggio di andata e uno di ritorno sull’intera linea, con la possibilità di effettuare una sola fermata intermedia (all’andata o al ritorno), per visitare anche una delle pittoresche località che costellano il percorso ferroviario.

Il biglietto include la prenotazione del posto a sedere e l’eventuale supplemento panoramico, mentre i bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis. Considerando l’elevata affluenza e le limitazioni al numero dei posti a sedere disponibili (direttive COVID 19) la prenotazione è obbligatoria.

L’itinerario del treno attraversa numerose località caratteristiche. Per evitare di perdere il vostro posto del cuore e orientarvi tra le cose da vedere, prima della partenza vi basterà andare sul sito ufficiale del Centovalli Express e scegliere l’esperienza più adatta a voi, tra avventura, cultura, gastronomia, natura e svago.

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi