Castelli, musei e cascate. L’estate in Svizzera

di Paolo Ribichini

Montagne altissime, placidi laghi, e città incantevoli. La Svizzera è un piccolo paese a pochi chilometri dall’Italia ma veramente ricco di luoghi e paesaggi imperdibili. Questa estate (o anche il prossimo autunno), puoi scoprirla senza problemi grazie al green pass europeo. Qui troverai la nostra classifica dei luoghi più affascinanti e delle cose da fare in Svizzera per un viaggio da sogno.

1. Jet d’Eau, il grande “gioco” d’acqua

A Ginevra il simbolo della città non è – come di norma è altrove – un monumento. Se arrivi in città e raggiungi le sponde del lago, vedrai un imponente getto d’acqua alto 140 metri. È il Jet d’Eau. È visibile un po’ ovunque negli spazi aperti, ma se vuoi apprezzarlo appieno, goditelo dal Giardino Inglese.

Ginevra
Jet d’Eau a Ginevra | Photo by Ricardo Gomez Angel on Unsplash

2. Le Cascate del Reno

Quella del Reno è la più grande cascata d’Europa. Infatti, ogni secondo cadono 600mila litri d’acqua. Il suo scroscio impetuoso sembra un fragoroso e assordante applauso. Una piattaforma sporgente sull’acqua rendono lo spettacolo emozionante e incredibile, direttamente in prima fila.

3. Il Castello di Chillon

Sul Lago di Ginevra, non lontano da Montreux, troneggia da secoli il castello di Chillon. Le vecchie mura raccontano ai visitatori storie di feste, di conquiste e di famosi poeti. Qui vengono spesso organizzati interessanti eventi per famiglie.

Chillon
Castello di Chillon | Photo by Ricardo Gomez Angel on Unsplash

4. In viaggio sul Bernina Express

Il Bernina Express è una linea ferroviaria. Ma è anche molto di più. Prima di tutto è il tratto ferroviario “esperienziale” per eccellenza. Non lo si prende per raggiungere una meta. O meglio, la meta passa in secondo piano. Si viaggia sul Bernina per i paesaggi che attraversa lentamente. Collega Tirano in provincia di Sondrio a St. Moritz e soprattutto viaggia a quote elevatissime per un treno, quasi a sfiorare il ghiacciaio del Bernina.

5. In cima al Pilatus

Il Pilatus è la montagna di Lucerna. Oltre ad ammirarlo dalla città o dal suo lago, è possibile raggiungere la cima. La leggenda vuole che proprio lì ci fossero diversi draghi. Oggi c’è un albergo e la stazione a monte della funivia che sale da Lucerna. Ma vi consigliamo di raggiungere la sua cima con la funicolare storica che parte da Alpnachstad, raggiungibile anche via lago con il battello. Dormire in cima è un’esperienza unica.

Pilatus
La cima del Pilatus con il suo albergo in quota | Photo by Claudio Schwarz on Unsplash

6. La Cascata del Mürrenbach

Quella del Mürrenbach è la cascata più alta della Svizzera. L’acqua cade per 417 metri lungo le pareti del Mürrenfluh fino alla valle di Lauterbrunnen. Per apprezzarla appieno, sali sulla funivia che letteralmente sfiora l’acqua che scorre veloce a valle.

7. Lucerna e il suo ponte

Lucerna si trova nel centro geografico della Svizzera. È una città incantevole, affacciata sul Lago dei Quattro Cantoni. Il simbolo della città è il lungo ponte di legno, il Kapellbrücke, costruito nel medioevo per consentire ai fedeli di raggiungere la cappella che era posta al di là del fiume Reuss, che esce dal Lago dei Quattro Cantoni e scivola veloce verso il Reno a nord. È lungo 170 metri ed è considerato il ponte coperto in legno più antico d’Europa.

Lucerna
Il Kapellbrücke di Lucerna | Foto di suju-foto da Pixabay

8. La Fondazione Beyeler

La Fondazione Beyeler si trova nei pressi della città di Basilea, nel nord della Svizzera ed è stata fondata dalla coppia di collezionisti Hildy ed Ernst Beyeler. Raccoglie straordinarie opere d’arte che sembrano fondersi con il paesaggio esterno. Inoltre, il museo – il più importante in Svizzera – ospita mostre di arte moderna e contemporanea.

9. L’Orologio di Berna

Berna è la capitale confederale della Svizzera. Uno dei suoi simboli è l’orologio della Zytglogge, torre duecentesca del centro storico cittadino, oggi patrimonio mondiale dell’Unesco. Davanti all’orologio si raccoglie sempre una piccola folla che rimane con naso all’insù per ammirare il cambio dell’ora. Quando scatta l’ora successiva, un gioco di figure colorate si mette in movimento.

Berna
Il Zytglogge a Berna | Foto di Christophe Schindler da Pixabay

10. Gandria, un viaggio nel tempo

Gandria è un piccolo paese nel Canton Ticino, affacciato sul lago di Lugano e circondato dai castagneti che scendono dal Monte Brè. Scopri le sue viuzze tortuose, i suoi gradini e il suoi portici. Un viaggio nel passato dove nulla per più di un secolo è cambiato. Non perderti – appena fuori dal paese – la passeggiata dell’Olivo in direzione di Lugano.

I luoghi dell’articolo

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi