Spiagge della Sardegna

Sardegna, app e webcam per scegliere la spiaggia

di Paolo Ribichini

Aprire la finestra e guardare il cielo. Sole, vento, pioggia. Li vedi direttamente con i tuoi occhi. È questo il metodo più semplice (e forse meno scientifico) per valutare il meteo della giornata. E se potessi fare altrettanto aprendo una finestra virtuale che guarda sulla spiaggia in cui vorresti trascorrere la tua giornata? Così, due giovani cagliaritani hanno deciso di istallare un sistema di telecamere puntate su luoghi incantevoli della Sardegna come Chia e Porto Cervo, Masua e il Poetto di Cagliari.

Le spiagge, sul telefonino

Dall’apposita app potrai a breve valutare in live streaming se ci sono le condizioni per praticare sport come surf e canoa o semplicemente fare un tuffo. Potrai capire se c’è il sole, se il mare è calmo, se la spiaggia non è eccessivamente affollata. Il sistema si chiama “Aircam”, una “finestra digitale” sempre aperta sulle spiagge della Sardegna. Basterà “affacciarsi” sul portale www.aircam.io per verificare – in live streaming – se ci sono le giuste condizioni o, più semplicemente, scegliere il lido che più rispecchia i tuoi gusti. Tutto in tempo reale, un po’ come avviene in alcune località sciistiche delle Alpi.

Le webcam utilizzate da questo progetto sono ad altissima risoluzione proprio per garantire immagini nitide e dai colori naturali. Secondo i due ideatori del progetto, Gianluca Mirasola e Massimo Carracoi, rispettivamente ingegnere e informatico, l’utilizzo di queste telecamere svilupperà per questi luoghi tante forme di turismo attivo.

Spiagge della Sardegna
Photo by Matteo Miliddi on Unsplash

Dal video ai servizi integrati sull’app

L’app dalla quale consultare le webcam è pronta e sta ultimando la fase sperimentale: nelle prossime settimane, in tempo per l’inizio della stagione estiva, potrà essere scaricata. “Vogliamo costruire una vera e propria guida interattiva con tutti i servizi. Senza mai uscire dall’app, sarà possibile prenotare i mezzi di trasporto, il ristorante, il lettino e anche la lezione di kitesurf”, spiega Mirasola intervistato da Agi. Il duo conferma di aver già avviato una serie di accordi con attività commerciali, sportive, e con le amministrazioni locali e le società di trasporto per creare una rete di servizi.

L’idea

“Sono un appassionato: dal surf alla vela, fino al semplice snorkeling. Più volte mi è capitato di partire da Cagliari, arrivare in un luogo lontano, per poi scoprire che il vento non era quello giusto per l’attività scelta. Una giornata sprecata”, spiega Mirasola. “Ho sempre pensato che sarebbe stato bello poter vedere come si stava in spiaggia prima di partire: da qui l’idea delle telecamere”.

Spiagge della Sardegna
Photo by Massimo Virgilio on Unsplash

Le località

Entro l’estate AirCam riprenderà 15 luoghi, tra cui Porto Cervo (con due telecamere, una puntata sull’ingresso del porto), Campulongu (a Villasimius), la vicina Costa Rei, Bosa (Oristano) e Chia (nel Cagliaritano). Ma si lavora anche su una finestra virtuale sul porto e sulla centrale piazza Yenne di Cagliari. Già oggi sul sito puoi già vedere la costa di Poetto (Cagliari) Masua e Porto Flavia.

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi