I più affascinanti presepi d’Italia

Da nord a sud, la tradizione si fa arte e cultura.
Da quelli viventi a quelli che fluttuano sull'acqua

di Paolo Ribichini
Pubblicato: Ultimo aggiornamento:

Tradizionali, artistici, viventi. I presepi sono l’essenza del Natale e rappresentano non solo la Natività, ma anche le tradizioni locali. Da nord a sud, sono spesso vere e proprie istallazioni artistiche da ammirare. Scopriamo i presepi più belli che valgono un viaggio, una buona scusa per scoprire, durante le feste, città e borghi italiani.

matera presepi italia
Matera | Photo by Luca Micheli on Unsplash

Il presepe vivente di Matera

Giunto alla undicesima edizione, il presepe vivente di Matera ha un titolo piuttosto significativo: “Hope for the Future” (Speranza per il futuro). Lo potrai ammirare il 1° e il 2 gennaio e poi dal 6 al 9. La rappresentazione si terrà nel suggestivo scenario dei “Rioni Sassi”. Le scene della Natività saranno riprodotte e animate da associazioni culturali del Sud Italia e dalla partecipazione di compagnie teatrali lucane che daranno vita agli antichi mestieri e a scena di vita romana. Clicca qui per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti.

rimini presepi italia
Il Presepe di Sabbia di Rimini

La Natività di sabbia a Rimini

Dopo l’interruzione dello scorso anno a causa del Covid, torna a Rimini uno dei più interessanti appuntamenti della riviera romagnola durante il periodo natalizio: il presepe di sabbia sulla spiaggia libera di Piazzale Boscovich a Marina Centro. Il presepe è composto da sculture di sabbia a grandezza naturale realizzate da importanti artisti internazionali. Il Villaggio del Presepe è di circa 900 metri quadrati al coperto. Nell’area troverai anche un mercatino di artigianato locale con prodotti natalizi fatti a mano. L’ingresso è di soli 3 euro ed è aperto tutti i giorni delle festività.

Il Presepe di Sabbia a Rimini

Il presepe di pane di Olmedo

Decisamente inconsueto è il Presepe di Pane di Olmedo in provincia di Sassari in Sardegna. Qui la tradizione del pane è così sentita che anche la Natività viene rappresentata con acqua e farina. Il pane assume le diverse forme del paesaggio e dei personaggi del presepe. Viene realizzato ogni anno nel periodo natalizio e lo potrai ammirare presso la suggestiva Chiesa romanica di Nostra Signora di Talia.

olmedo presepi italia
Dettaglio del Presepe di pane di Olmedo

Torino, quando la Natività diventa “meccanica”

A Torino c’è un particolarissimo presepe meccanico. Il Presepio dell’Annunziata è stato costruito nei primi anni del secolo scorso da Francesco Canonica, scenografo cinematografico. È stato ppiù volte restaurato pur mantenendo intatte le sue caratteristiche originali. Negli ultimi anni è stato impreziosito da un’illuminazione led che rende consente di passare dall’effetto giorno a quello notturno. I personaggi presenti nel presepio sono oltre 200 di cui oltre 100 animati, buona parte in legno, realizzati dagli scultori della Val Gardena. Il movimento dei vari personaggi garantito da un vecchio motore elettrico (recuperato da una nave in demolizione), collegato alle statue da pulegge e cinghie. Il presepe si trova in un locale adiacente la chiesa intitolata alla Santissima Annunziata in via Po. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Il presepio meccanico di Torino

Greccio, sulle tracce di San Francesco

La leggenda vuole che quello di Greccio sia il primo presepe al mondo. Dopo un viaggio in Palestina, San Francesco d’Assisi notò una certa somiglianza tra il borgo laziale e Betlemme e decise di creare qui una rievocazione della Natività: il primo presepe vivente. Dal 1972 la pro loco di Greccio ha recuperato lo spirito francescano e organizza ogni anno la rievocazione della Natività di San Francesco. L’evento, dopo l’interruzione dello scorso anno, si tiene il 24 dicembre dalle 22 30 e poi il 26 e 28 dicembre e il 1°, il 2 il 6 e l’8 gennaio dalle 17 30.

greccio presepi italia
Scena di una recente edizione del Presepe vivente di Greccio (Foto della Pro Loco di Greccio)

Crodo, i presepi dove scorrono le acque

Nel borgo piemontese di Crodo, nel cuore della Valle Antigorio, una delle diramazioni della Val d’Ossola, fino al 9 gennaio potrai ammirare i Presepi sull’acqua. Si tratta di 60 allestimenti realizzati da artigiani locali nei pressi di ruscelli, sorgenti, fontane e antichi lavatoi.

I presepi galleggianti a Comacchio

A Comacchio puoi ammirare i tanti presepi allestiti nelle chiese, ma anche sotto le arcate dei ponti e lungo i canali. Alcuni sono galleggianti. Il più interessante è quello allestito sotto il seicentesco ponte, conosciuto come Trepponti.

Restrizioni Covid-19

Con l'aumentare dei contagi di Covid-19, potrebbero variare le norme di accesso ai presepi. Già ora per accedere a diverse rappresentazioni è richiesto il green pass e la mascherina. Per non incorrere in problemi di accesso, sei pregato di informarti prima di metterti in viaggio.

I luoghi dell’articolo

Immagine di copertina di Al Elmes su Unsplash

Ti potrebbe interessare anche...