Conero

Bandiere blu 2021, le spiagge e le località più belle

di Paolo Ribichini

Il mare d’Italia è sempre più blu. Sono 201 i comuni dello Stivale che possono vantare per il 2021 la blasonata Bandiera Blu, riconoscimento assegnato dalla Foundation for Environmental Education ai comuni marinari e lacustri con le acque più pulite, il maggior rispetto dell’ambiente e servizi balneari di qualità. All’Italia sono state assegnate sei bandiere in più rispetto allo scorso anno. In classifica ci sono 15 new entry, mentre nove comuni non sono stati confermati. Entrano nella lista delle località premiate anche Camerota, Bisceglie, Monopoli, Nardò, Francavilla al Mare, Pescara, Martinsicuro. Esce dalla lista (e a sorpresa) tra gli altri Monte Argentario.

Photo by Mourad Saadi on Unsplash

Le regioni più blu

Anche per il 2021 la regina del mare italiano è la Liguria, che resta stabile con 32 località premiate. Al secondo posto sale la Campania con 19 Bandiere conquistate. Scende, al terzo posto la Toscana, che perde tre riconoscimenti rispetto allo scorso anno. Seguono la Puglia (17 bandiere) e le Marche (16). Per quanto riguarda i laghi, la regione che si aggiudica più bandiere è il Trentino Alto Adige (10), segue il Piemonte, mentre al terzo posto si classifica la Lombardia con Gardone Riviera.

Le spiagge e le località più belle delle regioni più premiate

1. Camogli (Liguria)

Camogli bandiera blu
Camogli | Photo by Ricardo Gomez Angel on Unsplash

Camogli si trova in Liguria, regione italiana con il maggior numero di Bandiere blu conquistate. Questo borgo ha uno strettissimo rapporto con il mare, stretto tra la tradizione marinara e il turismo di massa. La passeggiata sul lungomare del borgo è contraddistinta dalle pittoresche e colorate facciate degli edifici ottocenteschi. Per apprezzarne la bellezza, ammira la cittadina dal mare da una barca. Fra Camogli e Punta Chiappa si trova la Tonnarella di Camogli, una delle più antiche in Italia ancora utilizzate.

2. Vico Equense (Campania)

Vico Equense bandiera blu
Chiesa della Santissima Annunziata (Vico Equense) con il Vesuvio sullo sfondo Amadalvarez, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Vico Equense si trova in Campania, la seconda regione più premiata del 2021. È il primo paese della penisola sorrentina e poco conosciuto dai turisti. Ha un affascinante centro storico con affacci a strapiombo sul mare, belle spiagge e soprattutto ottimi ristoranti. Puoi gustare la migliore cucina sorrentina e campana nei vari agriturismi che sono disseminati sulla collina che sovrasta il borgo. Il luogo migliore per fare un tuffo è il lido di Scrajo.

3. Follonica (Toscana)

Follonica bandiera blu
Lungo la costa selvaggia di Follonica | Photo by Elias luti on Unsplash

Follonica si trova nella Maremma toscana, in provincia di Grosseto. È una località che ha nei suoi dintorni spiagge incontaminate e immerse in un contesto selvaggio e naturale. Il litorale è noto per il suo fondale sabbioso che degrada lentamente, caratteristica importante che consente un bagno in tutta sicurezza anche a chi non sa nuotare. Oltre agli stabilimenti balneari, ci sono vari chilometri di spiaggia libera e zone dove sono ammessi i cani.

4. Nardò (Puglia)

Porto Selvaggio Nardò bandiera blu
Spiaggia di Porto Selvaggio (Nardò) | Foto di Yellow.Cat from Roma, Italy, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Nardò si trova lungo la costa ionica del Salento. La cittadina ha un grazioso centro storico nel classico stile barocco locale. Il suo territorio circostante è un vero e proprio scrigno di arte e natura. Una delle sue spiagge che vi consigliamo è la baia di Porto Selvaggio, che dà il nome al parco naturale che la racchiude. La puoi raggiungere attraverso un sentiero nella pineta. Dopo 20 minuti ti ritroverai su una spiaggia di ghiaia e scogli. La vista è incantevole e la baia è perfetta per un bagno in un’acqua turchese.

5. Sirolo (Marche)

Spiaggia due sorelle Sirolo Conero bandiera blu
Spiaggia delle Due Sorelle (Sirolo – Conero) Foto di MassimilianoMorichi da Pixabay

Sirolo è uno dei comuni del Conero, il verde promontorio appena a sud di Ancona. Si trova a 125 metri d’altitudine e, grazie alla sua posizione, regala incantevoli scorci marini. È considerata una delle località marittime italiane eccellenza per la tutela ambientale. Può vantare diverse spiagge, una più suggestiva dell’altra. Quella più solitaria e particolare è certamente quella delle Due Sorelle. Prende questo nome dalla presenza di due bianchi faraglioni che emergono dall’acqua cristallina che assomigliano a due suore in preghiera. Si tratta di una spiaggia di ciottoli relativamente piccola e sovrastata dalle falesie banche. È raggiungibile solo via mare.

Mappa delle spiagge e località dell’articolo

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi