toscana senese val d'orcia
Home - Toscana - La primavera tra le colline senesi, 5 itinerari da fare in bici

La primavera tra le colline senesi, 5 itinerari da fare in bici

di Paolo Ribichini

Una delle zone più suggestive della Toscana è la campagna senese. Tra le crete, strade bianche e cipressi, il tempo sembra rallentare. Puoi prendere una bicicletta e respirare i profumi della terra oppure puoi rilassarti nelle terme naturali e apprezzare il silenzio degli antichi borghi. Ecco cinque itinerari per scoprire la Toscana senese a 360 gradi.

Vino e bicicletta

Quelle senesi sono le terre del Brunello, il famoso vino che viene fatto tra le colline di Montalcino. Proprio da questo borgo prende il via il nostro primo itinerario. Scopri nella cittadina la Fortezza trecentesca, il Museo Civico Diocesano d’Arte Sacra e numerosi edifici di culto. Fuori dall’abitato prosegui nella natura, su strade bianche che salgono e che scendono, tra cipressi e lecci secolari. Scopri poi l’Abbazia di Sant’Antimo e il castello di Castelgiocondo. Durante il percorso ci sono diverse cantine da visitare e dove potrai degustare il Brunello e gli altri vini della zona.

bagno vignoni toscana senese
Bagno Vignoni e la sua enorme vasca di acqua termale (Pixabay)

In Val d’Orcia tra terme e borghi

In Val d’Orcia ci sono numerose terme naturali. Partendo da Castiglione d’Orcia scopri Bagno Vignoni, con la scenografica vasca termale all’aperto che occupa l’intera piazza centrale del borgo, e Bagni San Filippo con le cascate e piscine termali open air di cui si può usufruire liberamente. Scopri poi i suggestivi borghi di Radicofani e Campiglia d’Orcia. Se decidi di percorrere in bici questo itinerario, devi sapere che si tratta di una rotta impegnativa consigliata a ciclisti allenati.

Sulle tracce degli Etruschi in Val di Merse

Questo itinerario inizia e finisce nel borgo fortificato di Murlo. In bicicletta puoi andare alla scoperta degli etruschi. Visita il museo archeologico Antiquarium di Poggio Civitate, realizzato all’interno del Palazzo Vescovile. Qui potrai apprezzare i preziosi reperti portati alla luce dagli scavi sulle colline circostanti. Prosegui poi nella Val di Merse, tra le antiche miniere con l’impervia gola dei calanchi del torrente Crevole e lo storico borgo di La Befa: un sali-scendi anche su sterrato da percorrere preferibilmente in mountain bike. Infine, visita la fortezza di Castelnuovo Tancredi e l’antichissimo borgo di Buonconvento.

toscana senese cipressi

La strada del formaggio e del vino

Quello tra Pienza e Montepulciano è un percorso cicloturistico nella Val d’Orcia adatto a tutti. Puoi pedalare tra borghi, pievi e filari d’uva. Parti da Pienza, bellissima cittadina rinascimentale il cui centro storico è Patrimonio Unesco. Da non perdere anche il centro di Montepulciano, al confine con la Valdichiana. Qui visita il Duomo, la Torre del Palazzo Comunale e le cantine sotterranee dove viene prodotto il Nobile di Montepulciano.

Le Strade di polvere, sudore e paesaggi

L’ultimo itinerario è dedicato ai ciclisti che vogliono provare le emozioni di pedalare sulle mitiche strade bianche della provincia di Siena. La più affascinante e panoramica è certamente la via di Pieve a Salti che racchiude tutte le sorprendenti varietà paesaggistiche delle crete senesi. Sul percorso si incontra il comune di San Giovanni d’Asso, patria del prelibato tartufo bianco. Visita anche l’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore incastonata tra calanchi scenografici, e il borgo trecentesco di Buonconvento.

Booking.com

Ti potrebbe interessare anche...