La Danimarca in bici. La natura
e la storia lungo la Ciclovia del Baltico

di Paolo Ribichini

Storia e soprattutto natura. Scopri la costa orientale della Danimarca in sella a un bici. Più di 800 chilometri lungo la Ciclovia del Baltico costellati da scorci mozzafiato, ma anche ristoranti rinomati e hotel di alto livello. Il tutto pedalando lungo una costa unica, tra mare, boschi e borghi.

Il percorso

La pista ciclabile del Mar Baltico, identificata sulle mappe come N8, è la più lunga del paese; conta ben 820 Km. Tocca sei diverse regioni: Selandia, Møn, Lolland Falster, Fionia, Lillebælt e Jutland del Sud. La ciclovia, sempre segnalata, può essere suddivisa in 14 tappe. Ma non tutto il percorso si potrà fare via terra: per completare il tracciato avrai bisogno di prendere quattro traghetti che collegano i tronconi della ciclovia sulle varie isole. Puoi scaricare il tracciato GPX per navigatori satellitari, sul sito web ufficiale della ciclabile.

Mappa ciclabile baltico danimarca
Tracciato della Ciclabile del Baltico su Google Earth

La natura, prima di tutto

Pedalando lungo la ciclabile del Baltico il primo impatto che avrai sarà con la natura. Il vento, l’aria pulita, le nuvole basse, la pioggia. E poi i panorami spettacolari, dai fiordi alla costa, passando per idilliache strade di campagna. Non perderti lungo il percorso le bianche scogliere di Møn che salgono dalle scure acque del Baltico, e la piccola isoletta di Æro, una delle prime tappe della N8, famosa per i suoi panorami mozzafiato e l’atmosfera rilassata, tipica dell’arcipelago della Fionia.

danimarca bici
Coppia di ciclisti nei pressi di Dybbøl Mill © Daniel Villadsen

Tra castelli e storia

Sono molte le ricchezze storiche e culturali della Danimarca che troverai lungo la N8. In un unico viaggio su due ruote puoi scoprire castelli, chiese e cattedrali medievali, nonché gallerie di arte moderna con il meglio del design e dell’arte del 900. Tra questi il museo di Trapholt a Kolding, che raccoglie in un’unica struttura esempi di arte, design e arredamento (è possibile ammirare inoltre il famoso prototipo di casa modulare dell’architetto danese Arne Jacobsen); e il meraviglioso castello di Egeskov con il suo parco nella Fionia.

Pedalare al tramonto lungo la costa nei pressi del faro Knudshoved. Sullo sfondo il Great Belt Bridge © Daniel Villadsen

I borghi, come in un quadro

Lungo i suoi 820 Km, la ciclabile ti conduce alla scoperta di cittadine colorate, villaggi di pescatori e comunità che raccontano lo stile di vita danese e sprigionano quel sentimento di felice rilassatezza che qui chiamano “hygge”. Dalle graziose cittadine medievali come Stege, con il suo imperdibile mercato locale, alle località portuali di Faaborg e Svendborg, punto di partenza per una gita all’arcipelago della Fionia, fino ad arrivare a Christiansfeld, famosa per la sua comunità morava – e per questo patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Danimarca bici
Il ponte Queen Alexandrine al tramonto. Collega le isole di Selandia e Møn © Daniel Villadsen

Non si rimane mai soli

Quando pianifichi un percorso cicloturistico, è importante che tu sappia su quale assistenza potrai fare affidamento sulla strada. Sulla N8, qualsiasi cosa dovesse accadere, potrai contare sempre su un supporto. Dai “bike friends”, persone pronte ad assistere in caso di problemi con gomme di ricambio e piccole riparazioni, a una serie di servizi per i ciclisti, alloggi e punti di noleggio per rendere il viaggio più confortevole. Ci sono numerose fermate dell’autobus e stazioni ferroviarie lungo la pista ciclabile del Mar Baltico. Consulta il sito www.rejseplanen.dk o usa la relativa app per pianificare il tuo viaggio e verificare su quale dei treni in partenza è possibile portare la bici.

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi