saturnia terme toscana autunno

Toscana d’autunno: tra relax, terme e scoperta

Dove fuggire dalla città alla ricerca di coccole? Scopri con noi le più importanti aree termali della regione

di Paolo Ribichini

Scoprire la Toscana senza fretta. In autunno è un piacere lasciarsi coccolare dalle calde acque delle terme della regione. Così, al piacere della scoperta, si uniscono momenti senza stress, lontani da caos cittadino. Scopri con noi cinque luoghi dove rigenerarti grazie alle terme e ritrovare un po’ di pace tra le colline della Toscana in autunno.

1. Bagno Vignoni

Una grande e antica vasca di acqua termale sostituisce la piazza centrale del borgo. Stiamo parlando di Bagno Vignoni, adagiato tra le sinuose colline della Val d’Orcia. La Piazza delle Sorgenti è davvero unica al mondo e nelle sere d’inverno è uno spettacolo unico grazie ai vapori che si alzano dall’acqua e avvolgono – come nebbia – le stradine del paese. Qui non rimane che la scelta della struttura dove trascorrere il soggiorno o dove semplicemente godere della spa: l’Albergo Le Terme, che si affaccia sulla piazza, con piscine coperte dove fare fanghi e massaggi, le terme di Posta Marcucci oppure il lussuoso Adler Thermae, da cui puoi godere della vista del Monte Amiata. La sua spa propone anche la vinoterapia. Da qui potrai immergerti nel paesaggio lunare delle crete senesi della Val d’Orcia e raggiungere facilmente San Quirico con i suoi cipressi, la Cappella della Madonna di Vitaleta (location di film e pubblicità, tra le più esclusive della Toscana) e il borgo di Pienza con il suo pecorino d’eccellenza.

bagno vignoni terme toscana autunno
Bagno Vignoni e la sua vasca d’acqua termale | Foto di Paolo Torrini da Pixabay

2. Chianciano Terme

Non lontano da Bagno Vignoni c’è Chianciano Terme, borgo della Valdichiana Senese molto amato da Federico Fellini. Qui ti puoi concedere una giornata rilassante alle Terme Sensoriali: aromaterapia, bagni di fango, musicoterapia e la vasca sensoriale con acqua profumata. Da non perdere sempre a Chianciano Terme le Piscine Theia, con quattro vasche esterne e tre interne collegate tra loro, per goderti un idromassaggio con vista sulle colline. Non perderti l’antico borgo medievale che ospita interessanti oarchitetture religiose e museali. Visita poi la Torre dell’Orologio, il Museo Civico Archeologico delle Acque e il Museo d’Arte che ospita opere di Guttuso e Munch. Nei dintorni non perderti una gita al Lago Trasimeno e alle aree naturali come il Parco Acquasanta, il Parco Fucoli e il Parco Terme di Sant’Elena.

3. Saturnia

In Maremma c’è uno stabilimento termale tra i più particolari di tutta Italia. Qui l’acqua sgorga a 37 gradi ed è ricca di zolfo che aiuta a contrastare alcune patologie cutanee. Stiamo parlando di Saturnia. Già note ai tempi degli Etruschi, le sue sorgenti di acqua termale curativa – proprio grazie all’alta temperatura – possono essere godute all’aria aperta tutto l’anno usufruendo delle pozze naturali che si sono formate appena sotto le suggestive e pittoresche cascate del Mulino. In alternativa, puoi rivolgerti agli stabilimenti Terme Fonte Pura e Terme di Saturnia dove potrai farti coccolare con trattamenti e messaggi. Saturnia è il punto ideale per scoprire la Maremma interna e raggiungere facilmente il borgo di Scansano dove viene prodotto il famoso vino rosso Morellino, oppure visitare il borgo di Manciano e assaggiare l’ottimo pecorino, il borgo di Pitigliano e la sua “Piccola Gerusalemme”, e la necropoli etrusca di Poggio Buco. Verso la costa, puoi visitare il borgo di Capalbio e l’Argentario.

saturnia terme toscana autunno
Saturnia con le sue vasche naturali | Photo by Michael Baccin on Unsplash

4. Montepulciano

Le Terme di Montepulciano propongono diversi tipi di trattamento: la Grotta lunare e una piscina di acqua salina; un toccasana per le vie respiratorie e per la pelle. Non perderti poi una passeggiata tra le pittoresche strade del centro storico. Fermati nelle cantine del paese per degustare il Vino Nobile. Vista la posizione strategica, è il luogo ideale per raggiungere, guidando verso ovest, la Val d’Orcia e le Crete senesi, oppure verso est il Lago Trasimeno e il borgo di Castiglione del Lago. A Nord, poi, non è lontana Siena, mentre a sud in poco tempo si raggiunge Orvieto.

5. Monsummano Terme

Se invece preferisci la Toscana del nord, non puoi perderti Monsummano Terme, in provincia di Pistoia. Qui si trova Grotta Giusti che Giuseppe Verdi definì “l’ottava meraviglia del mondo”. Si tratta di un’antichissima grotta nella quale sgorga acqua termale, ideale per una sauna disintossicante e salutare. Lo stabilimento termale offre, poi, massaggi antistress orientali e fanghi. Da qui puoi facilmente raggiungere la città di Pistoia. Inoltre, puoi visitare Firenze a est e la città medievale di Lucca con le sue mura cittadine perfettamente conservate e un pittoresco centro storico tutto da scoprire.

Il Bonus Terme

A partire dall’8 novembre, rivolgendosi direttamente agli istituti termali accreditati, si potrà usufruire del cosiddetto "Bonus Terme". Clicca qui per ulteriori informazioni.

La mappa degli stabilimenti termali

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi