Camping in Toscana, il mare wild all’ombra delle pinete

di Paolo Ribichini

Che sia in camper, in roulotte, in bungalow o nella più spartana tenda, il campeggio è uno dei modi migliori (e a contatto con la natura) per scoprire e vivere il mare della Toscana. Infatti, il litorale toscano è quasi sempre sabbioso e in un contesto naturale. Soprattutto in Maremma, i campeggi sono realizzati all’ombra delle pinete e a pochissimi metri dal mare. Scopri con noi le località più adatte a chi ama il camping e la relativa offerta turistica.

1. Capalbio

Capalbio è un borgo antico borgo che domina la campagna maremmana fino al mare, al confine con il Lazio. È famosa per essere la meta preferita dell’alta borghesia romana, con i suoi affascinanti agriturismi, i famosi stabilimenti balneari e le iniziative culturali. La sua costa è piuttosto selvaggia. Gli stabilimenti balneari si contano sulle dita di una mano e chilometri di spiagge libere e incontaminate sono il luogo ideale per chi cerca riservatezza e tranquillità, e soprattutto un forte contatto con la natura. Nella località di Chiarone c’è il Campeggio Capalbio. Qui puoi vivere ogni tipo di esperienza del camping: dalla spartana tenda in piazzola alle lussuosissime tende in riva al mare e immerse nella macchia mediterranea, senza dimenticare l’area camper, le tiny house e le tende sopraelevate (e già montate) per motociclisti e cicloturisti.

camping toscana
Foto di cottonbro da Pexels

2. Orbetello e la sua laguna

Poco più a nord di Capalbio c’è la suggestiva Laguna di Orbetello e i magnifici tomboli della Feniglia e della Giannella. Se il primo è riserva naturale, il secondo, più a nord – pur in un contesto naturale – ha una serie di interessanti camping dove trascorrere le vacanze estive a pochi chilometri da Orbetello e dall’Argentario. Tra questi, il più interessante è l’Orbetello Camping, rivolto alle famiglie. Qui si possono prenotare curati e ampi bungalow con veranda a pochi metri dalla spiaggia attrezzata. Durante il giorno, inoltre, i bambini possono divertirsi anche nell’area piscina. Di sera, poi, vengono organizzati eventi d’intrattenimento. I cani sono ammessi e sono previsti per loro servizi appositi, dall’area riservata in spiaggia alle zone interne dove portarli a camminare.

orbetello camping toscana
La Laguna di Orbetello al tramonto | Foto di Paolo Ribichini

3. Isola d’Elba

Altro luogo in Toscana molto amato dai campeggiatori è certamente l’Isola d’Elba. Qui, oltre le incantevoli spiagge, potrai scoprire la sua storia, nel bicentenario della morte di Napoleone che visse sull’isola durante il suo esilio. Oppure visita la mostra nell’ambito del progetto Uffizi diffusi. Tra i vari camping segnaliamo il Lacona Pineta, nella parte meridionale dell’isola in un contesto semi naturale dal quale, con scarpe da trekking, è possibile raggiungere Capo Stella. Il campeggio mette a disposizione bungalow e appartamenti, ma anche piazzole di sosta per tende, caravan e roulotte. Gli spazi comuni sono all’ombra dei grandi pini marittimi al margine di un fitto sottobosco mediterraneo. Le piazzole sono accessoriate con corrente elettrica, presa antenna tv-sat e connessione wi-fi. I cani sono ammessi.

4. Marina di Cecina

Proseguendo lungo la costa verso nord-ovest, c’è Marina di Cecina. Si tratta di una località balneare della Costa degli Etruschi circondata da grandi e secolari pinete per 15 chilometri di costa che sfiorano il mare. Fanno parte della Riserva Naturale Biogenetica dei Tomboli di Cecina. Lungo il litorale si alternano ampi tratti di spiaggia libera e stabilimenti balneari di antica tradizione. Il litorale ricerve dal 2006 la Bandiera Blu. Non sono molti i campeggi in zona. Tra i più interessanti c’è il camping Le Gorette, situato ai margini di una verde pineta che lo divide dal mare per una lunghezza di circa 350 metri. Prevede tre di versi livelli di ospitalità: il camping classico, un nuovo residence (con giardino, portico o balcone) e la possibilità di noleggiare alcune roulotte riarredate e con porticato in legno. Sono a disposizione anche cinque tende “glamping” con struttura in legno. Il campeggio ammette gli animali (e prevede sentieri e fontanelle dedicati) ed è ideale per chi fa cicloturismo. Non solo da qui è semplice seguire le Strade del Vino di Bolgheri, ma esiste anche un gruppo ciclistico che organizza escursioni.

camping toscana
Foto di Vanessa Garcia da Pexels

5. Versilia

Se invece preferisci le località più blasonate della Toscana, non resta che puntare il navigatore della tua auto verso la Versilia. Non è la zona più adatta al campeggiatore tradizionale, ma ti consente di unire l’avventura del campeggio al glamour di località come Viareggio e soprattutto Forte dei Marmi. Inoltre, in poco tempo in auto potrai raggiungere le città di Livorno e Pisa, ma anche Firenze e Lucca. Tra i campeggi ti segno il Bosco Verde a Torre del Lago Puccini. Qui si può alloggiare in tende già attrezzate con letto matrimoniale, tavolo e sedie (servizi esterni privati). Oppure mini bungalow, chalet in legno o tinyhouse. Non mancano poi le tradizionali piazzole per tende, roulotte e camper con presa elettrica e wi-fi. È prevista animazione serale.

La mappa dei luoghi

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi