diani beach spiagge kenya
Home - Kenya - Il Kenya e le sue spiagge, tra mangrovie e coralli

Il Kenya e le sue spiagge, tra mangrovie e coralli

di Redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento:

I colori dei tropici e il blu dell’Oceano. È questa la magica alchimia che rende uniche le spiagge della costa del Kenya, tra lunghe distese di sabbia bianca e insenature nascoste tra mangrovie e palme. Ma non c’è solo il mare. Le varie località costiere sono perfette anche per scoprire la cultura kenyota, fatta di antiche tradizioni e incontri. Scopriamo insieme le spiagge più belle del Kenya dove trascorre vacanze veramente esotiche.

diani beach spiagge kenya
Diani Beach

Diani, la stella del Kenya

La Diani Beach, con il suo panorama da cartolina tra foreste lussureggianti e sabbia fine, è il posto ideale se cerchi momenti di relax e benessere. Questa lunga spiaggia si trova a 30 chilometri a sud di Mombasa ed è stata premiata per diversi anni consecutivi a partire dal 2015 come migliore destinazione balneare dell’Africa ai World Travel Awards. Lungo tutta la costa sono presenti numerosi alloggi e strutture di lusso. Al al di là degli alberghi, è la natura a regalare lo spettacolo più bello con la sua barriera corallina e la riserva marina, luoghi ideali per gli amanti degli sport d’acqua, soprattutto il kitesurf. Non a caso Diani è famosa in tutto il mondo tra gli amanti di questo sport.

watamu beach spiagge kenya
La spiaggia di Watamu | Foto di Vanda Biffani

Watamu, il paradiso per le attività subacquee

Watamu è il luogo ideale se stai cercando un ambiente incontaminato e selvaggio. Watamu (nome della spiaggia ma anche di un vicino villaggio) è considerata una delle destinazioni più belle della costa orientale dell’Africa, amata soprattutto dagli appassionati di immersioni anche grazie alla presenza ravvicinata della barriera corallina alla costa. Se ami immergerti, sappi che qui potrai ammirare le tartarughe marine e il squali balena. Visita anche la riserva di Watamu, ovvero un’area naturale protetta del Kenya che è stata istituita nel 1968. Inoltre, il villaggio omonimo può essere il punto di partenza ideale per gite alla scoperta delle rovine di Gede, della riserva forestale di Arabuko Sokoke e della zona di Mida Creek.

lamu spiagge kenya
Alcune barche a vela tradizionali tra le isole di Lamu

Lamu, l’isola dell’incanto

All’estremità settentrionale della costa kenyota, al confine con la Somalia, c’è l’arcipelago di Lamu. Le isole di Manda By e Shela, famose per i loro paesaggi pittoreschi e i panorami mozzafiato, sono due destinazioni autentiche e lontano dai classici circuiti turistici. Considerata la culla della civiltà swahili, la città vecchia di Lamu è stata proclamata Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 2001 e su tutto l’arcipelago è vietata la circolazione delle auto. Per spostarsi tra le isole, infatti, basta salire a bordo di un dhow, la tradizionale imbarcazione a vele triangolari, mentre via terra ci si sposta con l’asino.

Booking.com