bandiere blu liguria
Home - mare - Bandiere blu, la Liguria è la regina del 2022

Bandiere blu, la Liguria è la regina del 2022

Seguono la Campania, la Toscana e la Puglia
All'Italia il 10% dei riconoscimenti a livello mondiale

di Redazione

Mare sempre più blu. L’Italia anche quest’anno si conferma uno dei paesi al mondo per il turismo balneare. Non solo per la qualità dell’acqua e delle spiagge ma anche per i servizi offerti. L’ong danese Fee (Foundation for Environmental Education) ha assegnato per il 2022 le prestigiose “bandiere blu” a 210 comuni italiani (nove in più rispetto allo scorso anno), a 427 spiagge e a 82 porti turistici, circa il 10% di tutti i riconoscimenti dati quest’anno a livello globale.

La classifica delle bandiere blu

La Liguria, anche quest’anno, è la regione leader per il turismo marittimo. Sono ben 32 i comuni della riviera ligure ad aver conquistato la bandiera blu. Seguono, a pari merito con 18 località premiate a testa Toscana, Campania e Puglia. La Toscana vede il nuovo ingresso di Pietrasanta, la Campania quello di Ispani, mentre in Puglia conquistano la bandiera Castro, Rodi Garganico e Ugento. Seguono Calabria e Marche con 17 comuni premiati. La regione dei Bronzi vede l’ingresso di Caulonia e Isola di Capo Rizzuto, mentre nelle Marche entra a far parte della lista anche Porto Recanati. Segue poi la Sardegna con 15 località e con il nuovo ingresso di Budoni. Solo 11 comuni premiati in Sicilia a 11, mentre il Lazio scende a 10 con l’eliminazione di Ventotene.

Come vengono premiate le località?

Non basta il mare per aggiudicarsi l’ambita bandiera blu. Ogni comune deve disporre di un sistema di servizi completo, come stabilimenti di qualità, ristorazione e alberghi. Questo sistema viene valutato da una giuria in base a 32 criteri molto dettagliati e aggiornati ogni anno. Inoltre, il vessillo non certifica tutto il territorio comunale ma solo determinati tratti di litorale.

Scopri se la tua spiaggia del cuore è nella lista

Ti potrebbe interessare anche...