Lavorare tra i monti, lo smart working in Trentino

di Redazione

Lavorare ovunque. Sono le regole dello smart working. L’importante è avere un pc, una scrivania e ovviamente una buona connessione. In questa seconda estate di emergenza Covid molti italiani lavoreranno ancora da remoto. Ma questo non significa essere obbligati a rimanere rinchiusi dentro casa. Anzi, può essere un’occasione per viaggiare lavorando. E soprattutto fuggire dal traffico e dal cemento delle nostre città per recuperare creatività e benessere mentale.

Se lavori da casa, in Trentino questa estate, grazie a strutture che offrono servizi e spazi dedicati a misura di smart worker, potrai allo stesso tempo lavorare e goderti esperienze enogastronomiche e attività all’aria aperta. Nei territori toccati dalle tre Strade del Vino e dei Sapori potrai finalmente sconnetterti davvero quando finisci di lavorare e uscire, passeggiare, andare in bicicletta e anche mangiare.

Gli hotel per lavoratori “a distanza”

In Trentino le varie strutture che accolgono gli smart worker mettono a disposizione una connessione internet illimitata e scrivanie con vista, oltre alla possibilità di disconnessione nella natura per ritrovare energie e benessere. Tra i servizi offerti anche la stampa di documenti e il recapito di spedizioni direttamente in struttura. Gli alberghi mettono a disposizione anche un pranzo leggero oppure la possibilità di pranzo al sacco da consumare sui prati delle verdi valli.

smart working trentino val di non
Smart working in Val di Non | Foto di Marco Simonini

I programmi per la famiglia

Ma se devi badare anche al resto della famiglia? Nessun problema perché molte strutture offrono anche servizi di baby sitting, oltre a veri e propri programmi di animazione per andare alla scoperta del territorio in maniera divertente ed istruttiva. Così potrai concentrarti sul lavoro mentre i tuoi figli potranno vivere esperienze a contatto con la natura, o con gli animali d’allevamento.

E dopo il lavoro…

Le strutture aderenti alle tre Strade del Vino e dei Sapori del Trentino offrono, poi, al termine della giornata lavorativa, o anche prima di iniziare e in pausa pranzo. La Strada dei Formaggi delle Dolomiti propone i “cheesenic”, pause pranzo sui prati con vista sulle vette delle Dolomiti e, ancora, esclusive cene in baita. Inoltre, potrai trascorrere la notte in quota per ammirare l’alba oppure, più semplicemente gustarti un tramonto in alpeggio.

smart working trentino
Fuciade al Passo San Pellegrino | Photo by Claudio Carrozzo on Unsplash

La Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e Sole, invece, offre le albe tra i vigneti di groppello, mattinate in fattoria per conoscere gli animali e, nel tardo pomeriggio, un trekking tra i vigneti, oppure escursioni alla scoperta dei frutteti storici in valle e picnic tra i fiori.

La Strada del Vino e dei Sapori del Trentino propone un ricco programma di visite e degustazioni in cantina, nei birrifici artigianali, nei frantoi e altri luoghi deputati al gusto e ai tesori enogastronomici del territorio.

A tutto questo puoi aggiungere un risveglio muscolare sull’erba con yoga e meditazione o, ancora, attività più dinamiche come escursioni e sport di montagna.

Clicca qui per scoprire tutte le strutture smart worker friendly, i servizi dedicati e le esperienze food&wine studiate per chi vuole coniugare vacanza e lavoro in Trentino. 

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi