Le 6 spiagge più belle della Puglia

di Paolo Ribichini
Pubblicato: Ultimo aggiornamento:

Dal verde Gargano al selvaggio Salento. Stretta tra l’Adriatico e lo Ionio, la Puglia vanta 865 km di costa, quasi sempre in contesti unici e idilliaci. Non a caso, anche grazie alla crescita dei servizi, è divenuta una delle mete preferite per chi ama il mare e sceglie di rimanere in Italia. Vediamo insieme le sei spiagge più belle.

1. Santa Maria di Leuca

Partiamo dal Salento e per la precisione dalla estremità geografica del “Tacco d’Italia”. Santa Maria di Leuca è una località marina tra le più affascinanti. Sorge di fronte a un’ampia cala, chiusa a est dal faro di Punta Meliso. Qui, seguendo il lungomare impreziosito da verdi palme, troverai sia stabilimenti balneari che spiaggia libera. Mentre uscendo dal paese, la costa si fa frastagliata e rocciosa, nascondendo tesori di bellezza rara da scoprire rigorosamente in barca. Non andar via senza aver visitato il grandioso santuario di Santa Maria de Finibus Terrae.

santa maria di leuca
Santa Maria di Leuca con il suo faro | Photo2021, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

2. Nardò

Nardò non è esattamente una località di mare, ma questo borgo tipicamente salentino, segnato profondamente dal barocco locale nell’architettura del suo centro, si trova a poco più di 2 chilometri da una costa quasi selvaggia. Non a caso, alcune delle spiagge più popolari del Salento si trovano proprio nelle sue frazioni costiere. Tra Santa Caterina e Sant’Isidoro, scopri le tante calette bagnate dal mare turchese. Ma se preferisci un’esperienza veramente “wild”, scopri il tratto costiero del Parco regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano. Qui troverai spiagge da raggiungere camminando lungo i sentieri all’ombra dei pini.

Spiaggia di Porto Selvaggio (Nardò) | Foto di Yellow.Cat from Roma, Italy, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

3. Gallipoli

Gallipoli è una delle località più glamour della Puglia ionica. I suoi vicoli, il mare che circonda il suo centro storico, la rendono unica nel suo genere. È un paese di sapori (i migliori ristoranti sono qui) e di mare con spiagge bianche e lunghissime, in contesti idilliaci. Sempre bella la Spiaggia della Purità, praticamente a ridosso del centro storico. Ma se vuoi rimanere veramente senza fiato, guida per qualche chilometro verso sud e scopri le spiagge di Punta della Suina e Lido Pizzo, all’interno di un parco naturale. Stabilimenti balneari alla moda e chilometri di spiaggia libera con sabbia bianca e fine, sono la cornice di un quadro senza eguali: un mare turchese che toglie il fiato.

La spiaggia della Purità a Gallipoli
La spiaggia della Purità a Gallipoli | Photo by Edoardo Galati on Unsplash

4. Otranto

Rimaniamo ancora in Salento ma spostiamoci sulla costa adriatica. Qui c’è Otranto, la città più a oriente d’Italia, affacciata sulle coste albanesi. Qui puoi scegliere tra spiaggette sabbiose, oppure scogliere e calette. Se però cerchi più tranquillità e privacy, dove l’occhio possa spaziare, puoi raggiungere la splendida spiaggia di Alimini, ampia e spaziosa. A Otranto scopri il Castello Aragonese costruito nel XV secolo per proteggere la città dagli assalti dei saraceni.

Faraglioni di Torre Sant’Andrea (Otranto)
Faraglioni di Torre Sant’Andrea (Otranto) | Photo by Massimo Virgilio on Unsplash

5. Torre Guaceto

Con la sua aria esotica, la Riserva naturale marina di Torre Guaceto, è il luogo ideale per chi ama unire una vacanza al mare a un contesto realmente selvaggio. Si trova sulla costa adriatica poco più a nord di Brindisi, nel tratto di litorale che va da Punta Penna Grossa agli scogli di Apani. Qui la riserva permette di conservare dai danni provocati dalla cementificazione e dall’inquinamento fauna e flora, tipicamente mediterranea.

Torre Guaceto
La riserva di Torre Guaceto | Yoruno, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

6. Mattinata

Salendo più a nord, in provincia di Foggia, c’è la perla unica del Gargano, promontorio verde e ricco di falesie bianchissime e borghi incantevoli. Mattinata è uno di questi. Scopri a pochi chilometri dal centro verso nord-est, la splendida Baia delle Zagare con i suoi due bianchi faraglioni Arco di Diomede e Le Forbici. Affitta una barca per andare alla scoperta della sua costa selvaggia e rimanere abbagliato dalle bianche falesie. Tuffati per un bagno nelle appartate calette e raggiungi le grotte marine con maschera e boccaglio. I fondali ti stupiranno.

Baia delle Zagare
Baia delle Zagare vicino Mattinata | Giuseppe Palumbo at Italian Wikipedia, Public domain, via Wikimedia Commons

Mappa dei luoghi

Clicca qui per ulteriori informazioni per una vacanza in Puglia

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la tua esperienza d'uso. Se prosegui la navigazione, riteniamo che tu sia d'accordo Accetto Voglio informarmi